a
Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxitssa periculiser ex, nihil expetendis in mei eis an pericula es amet aperiri.

GIUSEPPE LONGO

Benvenuto su NUOVACLASSICA! Da questo momento fai parte del pubblico virtuale della gara “LA SETTIMA NOTA“. Vogliamo che tu sappia che IL TUO VOTO sarà FONDAMENTALE per individuare gli artisti che faranno parte della rosa dei candidati al Primo Premio (un contratto discografico!). Stai con noi!

VOTA QUI!

giuseppe_longo

Giuseppe Longo. Romantico, d’impronta cantautorale anni Settanta, oltre la canzone ideologica, il suo cantare parrebbe più rivolto al sentimento e alla ricerca dell’amore. Alcuni spunti latini, talvolta smaccatamente ispanici, altri da chansonnier francese. Tradizionale, appassionato e deciso.